Scrum Revealed – International Scrum Institute

 

Scrum Revealed è un e-book ottenibile gratuitamente dallo International Scrum Institute. Gli autori presentano il libro come un “essential SCRUM book”; effettivamente, il libro nelle sue 50 pagine circa copre ogni aspetto della metodologia suddetta, non entrando troppo nel merito delle pratiche e dei principi che stanno dietro ad ognuna di esse.

Come Andrew Stallman in Learning Agile sottolinea più volte, i principi (e valori) dell’Agile e a loro volta gli specifici principi di Scrum sono fondamentali per un’adozione sensata ed efficace di Scrum. Pratiche e valori vanno a braccetto fra loro: applicare le pratiche esposte in questo e-book senza aver fatto propri tali valori (di fatto ciò non è banale nemmeno se si conoscono perfettamente) porta a risultati detti “better than not doing it”, ovvero, “meglio di niente”. In realtà si corre il rischio concreto di tramutare l’adozione di SCRUM in una checklist di pratiche da portare a termine, senza veramente capire il senso di ognuna di esse.

Questa digressione sottolinea come la mancanza di un focus dettagliato sui principi di SCRUM e sul loro valore, in questo e-book, porta dopo la lettura a vedere SCRUM come una serie di mere pratiche da attuare per pianificare meglio i progetti informatici (e non).

Se gli autori hanno scritto questo libro con l’intento di fornire una base concisa ma completa sui componenti di SCRUM (eventi, artifatti e ruoli) per riuscire poi a completare con successo l’esame che porta alle certificazioni presenti sullo stesso portale Scrum Institute, lo scopo è raggiunto: l’e-book è diretto, semplice da capire e cita ogni aspetto di SCRUM.

In realtà, per poter avere una base solida di conoscenza ed iniziare ad applicare SCRUM in azienda (anche per conto proprio, inizialmente), conoscendo valori, principi, oltre che le pratiche previste, il mio consiglio è di rivolgersi a volumi ben più solidi come Learning Agile,  precisamente partendo dai capitoli iniziali sull’Agile per poi proseguire con i due stupendi capitoli che riguardano SCRUM. Tenendo ben presente che come tutte le metodologie, la teoria non basta, e si conosce l’efficacia di SCRUM soltanto applicandolo e diventando critici nell’adozione di determinati strumenti che la letteratura mostra come necessari, ma che in realtà a volte mal si sposano con lo specifico caso aziendale o progetto in corso.

Precedente Quantum: da Einstein a Bohr, la teoria dei quanti, una nuova idea della realtà - Manjit Kumar Successivo Dark Matter - Blake Crouch