Il calcolatore universale. Da Leibniz a Turing

Molto spesso un informatico è affascinato dalla storia ‘completa’ del computer, o meglio del calcolatore, e ad un punto della propria carriera sarà inevitabilmente attratto dal cercare un libro che riassuma tutti gli eventi clou di quest’epopea. Questo saggio di Martin Davis riesce nell’intento, fornendo un viaggio dettagliato e completo su tutti i volti noti (e meno) che hanno contribuito all’invenzione del calcolatore come lo conosciamo oggi.

Lo consiglio a chiunque cerchi con un solo testo di farsi una cultura minimale ma essenziale tenendo presente che il saggio è prettamente storico, poco tecnico, e si legge in maniera molto scorrevole.

Precedente Big data. Una rivoluzione che trasformerà il nostro modo di vivere e già minaccia la nostra libertà Successivo L'uomo che sapeva troppo: Alan Turing